Home » attualità » Incontro a Raldon su mercato libero e tutelato

Incontro a Raldon su mercato libero e tutelato

Incontro Raldon

Affollato incontro pubblico lo scorso 14 maggio al Centro comunitario di Raldon all’incontro promosso da Lupatotina Gas e Luce e dall’amministrazione comunale sul tema dell’abolizione del mercato tutelato per quanto riguarda gas ed energia. Presenti per l’occasione anche il presidente del consiglio comunale Stefano Filippi, l’assessore alle Partecipate Maria Luisa Meroni e Matteo Caldana in rappresentanza della Consulta di Raldon. Il sindaco Attilio Gastaldello ha ricordato come Lupatotina Gas e Luce, società ad intero capitale pubblico, rappresenti un orgoglio per tutta la comunità dal momento che può contare su una clientela ormai su tutto il territorio veronese che ne sta apprezzando non solo i vantaggi sotto il profilo economico ma anche la trasparenza.
“Noi non telefoniamo a casa di nessuno né facciamo il porta a porta disturbando così la gente”, ha ribadito l’amministratore unico di Lupatottina Gas e Luce Loriano Tomelleri.” Chi si vuole servire della nostra società è perché ci sceglie, e lo fa pensiamo perché diamo dei servizi superiori alle altre società di vendita. Pensiamo ad esempio solo alla voce conguaglio che ormai non facciamo più da almeno un decennio poiché leggiamo il contatore sette/otto volte l’anno, per cui il consumatore sa esattamente quanto paga in un anno”.

Il presidente di Adiconsum Verona, Davide Cecchinato, ha ricordato che dal luglio del prossimo anno tutti i clienti dovranno passare dal mercato tutelato a quello libero, sottolineando che “ è vero che nel mercato libero talvolta si possono trovare dei prezzi imbattibili, però è anche vero che il prezzo può essere modificato. Basta che nel contratto che si firma col proprio fornitore sia presente una clausola che autorizza il fornitore stesso, con una semplice comunicazione in bolletta, ad aumentare il prezzo della componente energia della mia fornitura, che ci si ritrova forse a risparmiare all’inizio ma alla fine si rischia di rimetterci. Diciamo, per riassumere, che le norme nel mercato tutelato sono maggiormente a favore del consumatore. Quando si passerà nel luglio 2020 tutti al mercato libero, aumenterà l’accaparramento alla clientela in maniera esponenziale. In ogni caso il portale offerte ci può aiutare per mettere a confronto le offerte. Basta consultare il sito www.ilportaleofferte.it”.
Marcello Cino, responsabile amministrativo di Lupatotino Gas e Luce, ha spiegato che “per quanto riguarda le spese che si leggono sulla bolletta, quelle per il trasporto e la gestione del contatore, gli oneri di sistema, altre imposte e IVA, sono uguali per tutti i venditori. La voce che invece varia in base al venditore è quella relativa alla spesa per materia gas e quella per l’energia elettrica. Quella per cui Lupatotina Gas e Luce era risultata a fine febbraio la più conveniente a livello nazionale”.
Per quanto riguarda, infine, il passaggio dal mercato tutelato a quello libero obbligato dal prossimo anno, Tomelleri ha invitato la propria clientela ad effettuarlo già da ora, recandosi presso gli uffici di Lupatotina Gas e Luce usufruendo peraltro di uno sconto di un centesimo al metro cubo per quanto riguarda il gas metano.

Incontro a Raldon su mercato libero e tutelato Reviewed by on . Affollato incontro pubblico lo scorso 14 maggio al Centro comunitario di Raldon all’incontro promosso da Lupatotina Gas e Luce e dall’amministrazione comunale s Affollato incontro pubblico lo scorso 14 maggio al Centro comunitario di Raldon all’incontro promosso da Lupatotina Gas e Luce e dall’amministrazione comunale s Rating: 0

Leave a Comment

scroll to top